Questo sito utilizza i cookies, navigandolo accetti la relativa policy descritta nella pagina Privacy e cookies
il tuo carrello
il tuo carrello
Home
Page
Il numero
in edicola
Come
abbonarsi
Accade in
Conservatorio
Numeri
arretrati
Archivio
dal 1995
Offerte
commerciali
Pagine
Musica
Pubblicità
su Suonare.it
Seicorde,
solo chitarra
Contatta
la redazione
I sondaggi
di Suonare
Dati e
numeri


Fai di Suonare.it
la tua pagina iniziale!

Abbonati gratis alla
Newsletter di Suonare.it
Scrivi qui la tua e-mail

Garanzia di riservatezza,
legge 196/03

 
 
In primo piano: le News dal mondo dei CONSERVATORI

Campobasso, Alberto Nardelli vince la sez. Fisarmonica del Premio delle Arti   - 18/10/2019

Anno fortunato il 2019 per Alberto Nardelli. Dopo aver vinto a giugno nella sezione classical accordion l’“Italia Award” dell’Accordion Art Festival 13° edizione, ad ottobre si è aggiudicato il primo premio nella sezione Fisarmonica del 14° Premio nazionale delle arti svoltasi al Conservatorio “Perosi” di Campobasso. Nato a Grottaglie (TA), Alberto Nardelli frequenta il terzo anno del triennio accademico della Scuola di fisarmonica al Conservatorio “Schipa” di Lecce con Germano Scurti. Pur essendo solo ventunenne ha già ottenuto importanti riconoscimenti internazionali, in particolare nel 2017 è stato selezionato per rappresentare l’Italia (ottenendo il 4° posto) al prestigioso concorso mondiale “Trophée Mondial de l’accordéon” nella categoria “Masters” tenutosi in Francia e nel 2018 si è aggiudicato nuovamente il 4° posto al concorso più prestigioso e ambito nel panorama mondiale della fisarmonica “71st Coupe Mondiale” a Kaunas (Lituania) nella categoria “Masters Coupe Mondiale”. Oltre a prepararsi per affrontare concorsi internazionali e mondiali per fisarmonica, Nardelli partecipa a festival, si è esibito anche con la cantante Mietta, e tiene un’intensa attività concertistica, sia solistica che cameristica. Il Conservatorio di Lecce già aveva vinto la XII edizione del Premio sezione fisarmonica con Michele Bianco, e con il Trio Lecce Accordion Project (Giovanni Fanizza, Francesco Coluccia, Michele Bianco) nella sezione musica da camera. Orgoglioso il direttore del Conservatorio ”Schipa”, Giuseppe Spedicati, che vede premiato il lavoro innovativo sulla fisarmonica e il suo repertorio svolto dalla Scuola di fisarmonica del Conservatorio leccese e da Germano Scurti, concertista di fama internazionale, che porta avanti un progetto formativo ai livelli più alti del panorama musicale internazionale. © Riproduzione riservata


Firenze, al "Cherubini" la sezione pianoforte del Premio delle Arti 2019

15/10/2019 - Forse non è stato così per tutti i conservatori designati sede del Premio Nazionale delle Arti 2019, ... leggi tutto

Trento, al “Bonporti” riparte la ventesima edizione di “Mondi Sonori"

11/10/2019 - Arriva quest’anno al traguardo della ventesima edizione il Festival “Mondi Sonori “ che dal 15 al 1 ... leggi tutto

Grandi impegni per l’Orchestra Giovanile della Via Emilia

08/10/2019 - Di grande rilievo la seconda stagione dell’OGVE, l’Orchestra Giovanile della Via Emilia nata solo lo ... leggi tutto

Premio Nazionale delle arti, Strumenti a percussione a Marco Viel

04/10/2019 - Marco Viel, vincitore di primi premi in diversi concorsi, tra cui il Concorso Internazionale "Giovan ... leggi tutto

Le altre news dei Conservatori

Copyright © Michelangeli Editore S.r.l. viale Lombardia, 5 - 20131 MILANO - C.F. e P.IVA 10700160152 - Tutti i diritti riservati.